Noleggio auto – mini guida e consigli pratici

Noleggio auto – mini guida e consigli pratici

Ci sono molti modi di viaggiare. Per ogni mezzo di trasporto che scegliamo è importante fare la scelta corretta, soprattutto quando il mezzo è il viaggio stesso. Pensiamo ad esempio ad  un lungo percorso a piedi (il Bibbulmun Track in Australia), è fondamentale la scelta delle scarpe. O un lungo giro in moto, importante scegliere la moto giusta in base all’itinerario.

E l’automobile è un altro importante mezzo per viaggiare, spesso il più utilizzato.

In molti mi hanno chiesto consigli sulla scelta dell’automobile, su come organizzavo i miei Viaggi on the Road, così ho cercato di riassumere tutte le informazioni utili in questo articolo.

L’automobile è la protagonista indiscussa di un viaggio on the road.

Questi sono gli step che seguo per noleggiare un auto:

  1. ricerca della migliore offerta di noleggio low cost
  2. assicurazioni da includere
  3. costi per drop off e pick up diversi
  4. particolari a cui fare attenzione

 

1.  RICERCA NOLEGGIO AUTO LOW COST

Ci sono decine di siti dove verificare i costi del noleggio. Innanzittuto, prima di procedere bisogna aver chiaro in mente alcuni punti:

  • le date del noleggio

certo, banale, ma generalmente più lungo è il noleggio e meno è il costo al giorno. Fate attenzione anche all’orario, in quanto sbagliare di mezz’ora può significare un giorno di noleggio in più che viene addebitato. Quindi se si prende l’auto alle ore 14,00 per esempio, indicate nel drop-off (riconsegna) un orario entro le ore 14.00

  • luogo del noleggio

si può noleggiare in aeroporto, così come negli uffici cittadini. A volte il prezzo può cambiare in maniera sostanziale, quindi quando fate la ricerca, sperimentate anche altri uffici per il pick-up (luogo dove si prende l’auto). In USA, ad esempio, il costo del noleggio è sensibilmente inferiore se si prende l’auto in un aeroporto domestico piuttosto che internazionale.

  • tipologia di auto

la scelta dell’auto (ne ho già parlato nel post su quale mezzo di trasporto scegliere) è importante per non “sbagliare” il viaggio stesso. Ci sono paesi in cui è fondamentale avere un auto 4×4, come in molti paesi Africani. Se si è in 4 o 5 persone, meglio scegliere un auto un po’ più grande, che sia spaziosa e confortevole, evitiamo di arrivare con le gambe indolenzite! Va da se che generalemente i costi più bassi si hanno scegliendo un auto economica.

  • siti dove effettuare la ricerca

negli anni ho sperimentato tantissimi siti per noleggio auto, e mi sono accorta che le offerte cambiano così rapidamente da rendere difficile indicare un sito migliore in assoluto. Pertanto il mio consiglio è perdere un po’ di tempo nella ricerca, ma il tempo verrà ripagato da un notevole risparmio in termini di denaro.

Questi sono i siti che io utilizzo… prima di prenotare definitivamente è sempre buona cosa ricontrollare i prezzi :

  1. Momondo noleggio auto
  2. Autoeurope.com 
  3. Skyscanner
  4. Booking noleggio
  5. Easyterra

Noleggio auto, mini guida auto in USA

ASSICURAZIONI DA INCLUDERE NEL NOLEGGIO AUTO

Il capitolo assicurazione nel noleggio auto è un “big issue” come si direbbe dalle mie parti. A volte costa più l’assicurazione che il noleggio in se.

Ci sono assicurazioni che devono sempre essere presenti, al fine di evitare brutti inconvenienti durante il viaggio:

✅   CDW /LDW o resposabilità per danni

questa assicurazione copre solamente danni alla carrozzeria. Pertanto eventuali danni ai finestrini o agli interni non sono coperti, a meno che non si aggiunga una protezione extra. Generalmente la CDW è indicata con la franchigia, ovvero all’importo massimo che chi noleggia deve pagare (per fare un esempio, franchigia di 500 euro: danno alla portiera di 1500 euro, con quella franchigia significa che noi paghiamo 500 euro, l’assicurazione paga i restanti 1000€).

✅  TP o limitazione responsabilità in caso di furto/incendio

questa copertura copre i danni recati nel caso di “tentato furto dell’auto” e consente, nel caso di furto, di ritirare un altra auto senza alcun costo. Come sempre può esserci la franchigia, di importo variabile.

✅  Responsabilità Civile

la copertura assicura i danni a persone o cose causati da un sinistro avvenuto con propria responsabilità. Non copre il veicolo che si noleggia, né eventuali passeggeri o oggetti. Per questa copertura non si parla di “franchigia” ma di massimale, ovvero il massimo che l’assicurazione pagherà. Il massimale è indicato in polizza e varia notevolmente da paese a paese. Negli USA ad esempio, l’importo del TPI (third party insurance) è basso, infatti spesso viene proposto di sottoscrivere la Excess Labilità Insurance o SLI  per aumentare il massimale.

✳️  Altre assicurazioni secondarie

ci sono altre assicurazioni che, al momento del ritiro dell’auto, vengono offerte. Spaziano da SCDW ovvero che annulla qualsiasi franchigia (verificate prima di stipularla che questa non sia inserita già nella vostra assicurazione di viaggio), alla PAI, assicurazione per spese mediche dovute a infortunio del conducente e/o passeggeri, passando per le assicurazioni per vetri e cristalli o le gomme,  fino alla SLI, aumento del massimale della RC. Il consiglio è quello di valutare attentamente il tipo di viaggio che si fa, dove si va e i pericoli potenziali.

Verificate sempre la presenza delle prime 3 coperture, a volte alcune compagnie indicano solo l’importo del noleggio senza nessuna copertura … vedi screenshot seguente

Noleggio auto, sito senza assicurazione
Noleggio auto, sito Kayak senza assicurazione

 

NOLEGGIO AUTO, SITO CON ASSICURAZIONE
Noleggio Auto, sito Momondo con prezzi con assicurazione

CHECK : prima di accettare l’assicurazione aggiuntiva, verificate che la vostra assicurazione per la vostra auto già non includa danni/furti per auto a noleggio (alcune assicurazioni complete lo prevedono); inoltre verificate anche eventuale assicurazione presente sulla carta di credito.

COSTI AGGIUNTIVI PER ONE-WAY

Può capitare che si decida di prendere l’auto (pick-up) in un luogo e riconsegnarla in un altro (drop-off). Questa può essere un ottima idea per accorciare i tempi di viaggio, ma bisogna stare attenti ai cosiddetti costi del one-way. In USA ad esempio, il prezzo per questo può andare dai 300 ai 600 Usd. Il problema è che spesso, nei siti non viene evidenziato il costo, se non nel momento della prenotazione o, peggio ancora, il giorno in cui si ritira l’auto. Verificate sempre con attenzione e, nel dubbio, mandate una email alla compagnia di noleggio.

Noi abbiamo utilizzato il noleggio One-Way per il coast to coast in USA, così come in Australia: nel primo caso il costo aggiuntivo era ben superiore al volo, ma il viaggio in questo caso era la strada, quindi non importava il prezzo. Nel Western Australia invece ci è convenuto pagare il supplemento da Broome a Perth visto che il costo non era molto elevato, ma ci ha permesso di evitare oltre 5000 chilometri di “stessa strada” per riportarla indietro.

noleggio auto road trip USA

PARTICOLARI A CUI FARE ATTENZIONE

A parte il costo del noleggio giornaliero e la scelta dell’assicurazione, al momento della conferma di prenotazione è bene verificare alcuni particolari importanti:

  • il chilometraggio, se si fa un viaggio on the road è imprescindibile prendere il chilometraggio illimitato. Ci sono compagnie che fanno sconti eccezionali, ma hanno 100 chilometri al giorno, ogni chilometro in più costa una fortuna! ;
  • guidatori: se possibile inserire la seconda guida, non si sa mai. Ma spesso questo costa più del noleggio stesso, quindi valutate la vostra voglia di guidare “senza cambio”!;
  • politiche di cancellazione della prenotazione, meglio optare per la possibilità di cancellare senza penali;
  • verificare quando viene fatto l’addebito sulla carta di credito: alcune compagnie addebitano solo alcuni giorni prima del noleggio, altre invece immediatamente al momento della prenotazione;
  • verificate come funziona il pagamento dei pedaggi. Se noleggiate in Florida, ad esempio, c’è il Sunpass (tipo il nostro Telepass), alcune compagnie lo affittano, altre fanno pagare tutto alla fine… prima di partire, informatevi;
  • età del conducente: spesso per età sotto i 25 anni e sopra i 70 anni ci sono aumenti di tariffe;
  • pieno benzina: gran parte dei noleggi fornisce l’auto con il pieno. Leggete la “politica carburante” onde evitare sovrapprezzi se riconsegnate l’auto non con il pieno. Consiglio: evitate di sottoscrivere l’opzione “riconsegna a vuoto”, perchè vi costa molto di più che farvi da soli il pieno il giorno della riconsegna!
  • commissioni per pagamento con carta di credito, verificate che non ci siano;
  • costi per riconsegna dell’auto “sporca”: verificate sempre nel contratto, a volte basta fermarsi ad una stazione di servizio, dare una pulita veloce onde evitare assurdi addebiti da parte della compagnia;
  • località di ritiro auto: a volte ci sono compagnie che hanno uffici a 40 chilometri dall’aeroporto. Verificare questo aspetto, può essere importante nell’organizzazione del viaggio;
  • la carta di credito: un tempo per noleggiare era indispensabile la carta di credito, quella con i numeri in rilievo per capirci. Oggi, sempre più le compagnie consentono di noleggiare anche con carta di debito o carte prepagate. Verificate sempre nel sito della compagnia, se questo aspetto è importante per voi.

Approfondimento utilizzo carte di credito per il noleggio:

Per prenotare l’auto attraverso i siti on line, è possibile farlo (non tutti i siti però lo consentono) utilizzando carte di credito, carte di debito, carte prepagate, intestate anche a persone diverse dal conducente.

Al momento del ritiro dell’auto a noleggio, invece, è necessario avere una carta di credito internazionale intestata al conducente. Alcune compagnie, per noleggi di breve durata e importi ridotti, consentono pagamenti in contanti o carte di debito, ma sono molto rare. Dovete verificare bene questo aspetto se non avete una carta di credito, altrimenti rischiate che non vi consegnino l’auto.

noleggio auto, bandiera usa

CHECK: prima di partire all’avventura, fate questi due ultimi controlli, vi saranno utilissimi:

✔️ controllate bene l’auto, eventuali strisci o botte fateli presente alla compagnia oppure, fate la foto con il cellulare;

✔️ appena uscite, guardatevi attorno e cercate un distributore con prezzi “decenti”. Spesso il distributore vicino all’aeroporto costa molto di più e il giorno di riconsegna dell’auto sarete costretti a fare il pieno li o a perdere tempo in cerca di un distributore. Il giorno del ritiro auto siete più tranquilli, così potrete guardarvi attorno e individuare un distributore dove fare benzina il giorno della riconsegna!

 


Ora avete tutte le indicazioni, sono più lunghe da scrivere che da seguire, credetemi.

E’ importante verificare tutti i punti, così potete partire tranquilli. Il vostro viaggio non è il noleggio, ma l’auto è fondamentale per trasformare un viaggio qualsiasi in un meraviglioso viaggio on the road.

Che sia in Italia, in Europa, in USA o Australia.. ovunque sia, un viaggio on the road è qualcosa che vi ricorderete per sempre.

A questo punto si parte, avendo un programma di massima e soprattutto cercando di godersi il posto al meglio. Lasciarsi coinvolgere dai profumi, dai rumori, fermarsi a chiacchierare con la gente del posto e vivere con il ritmo della natura… sbagliare strada, dormire nel deserto sotto le stelle, mangiare tonno in scatola e ridere, ridere senza motivo. 

Questa è la bellezza di un viaggio on the road…

….. allora non bevete prima di guidare, guidate con prudenza, rispettate i limiti di velocità (all’estero sono molto più ferrei che in Italia), siate educati nella guida e … divertitevi!

 

Il giorno del ritiro auto ricordati di avere con te:

  1. la stampa della conferma del noleggio … eh si, io questa la stampo sempre, a volte i mezzi tecnologici mi fanno gli scherzetti!
  2. la patente di guida e un documento di identità, per la patente internazionale guarda l’articolo di approfondimento
  3. la carta di credito intestata al conducente
  4. quintali di curiosità e un pizzico di follia

 

Vi allego, per semplicità,  un riassunto degli step da seguire per il noleggio di un auto

 

NOLEGGIO AUTO

 

6 Replies to “Noleggio auto – mini guida e consigli pratici”

  1. Utilissimo questo articolo, io prenoto spesso auto a noleggio per le vacanze e ogni volta mi perdo. Mi sono salvata il tuo post e , complimenti per il blog

  2. Geniale il riassunto, me lo sono stampata e ho fatto anche varie copie per i colleghi d ufficio. Articolo molto utile e molto chiaro.

  3. Grazie mille x questo articolo, finalmente ho chiare le assicurazioni auto, ogni volta nn ci capisco nulla. Ti seguo con piacere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.