Dove dormire e come muoversi ad Hong Kong – informazioni utili e curiosità

Dove dormire e come muoversi ad Hong Kong – informazioni utili e curiosità

Dove dormire ad Hong Kong? Come muoversi in questa calda città caotica?

Dopo avervi disegnato il mio itinerario, con i luoghi da non perdere di Hong Kong, e raccontato Hong Kong attraverso le mie emozioni, vi lascio un po’ di informazioni utili per organizzare al meglio (magari contenendo anche i costi) un viaggio in questa  metropoli.

Dove dormire ad Hong Kong?

Questo è stato il mio primo problema: dormire a Kowloon o nell’isola di Hong Kong?

dove dormire ad hong kong

Premetto che ci sono tantissime scelte di alloggi ad Hong Kong, da alberghi 5 stelle fino a camere in affitto, passando per gli hotel a capsule. Tutte le soluzioni hanno in comune prezzi elevati e camere davvero molto piccole.

Kowloon, i prezzi delle camere sono un po’ più bassi, soprattutto nella zona di Jordan o Mong Kok.  Hong Kong Island ha prezzi più bassi a Causeway o North Point.

Il mio parere: io consiglio di prenotare a Hong Kong Island, soprattutto perchè si può usare il Tram, a costi irrisori (2,60 HK= 0,30 euro) e perchè è meno affollata. Kowloon è davvero un crogiuolo di piedi e visi, odori e rumori, difficile abituarsi per noi occidentali.

particolare del man mo temple

Prima di decidere l’albergo ho passato tre mesi a prenotare e sprenotare alberghi, finchè ho trovato la soluzione ideale, almeno per me: IClub Sheung Wan.

I pro:

  • posizione eccezionale, ad Hong Kong Island. Pochi passi da Soho, vicinissimo alla stazione dei tram, seconda fermata del Airport Bus H2, a pochi metri dal Ferry.
  • camere grandi e con bagno grande. Avevo trovato spesso alberghi che in un metro quadro avevano il bagno, con doccia sopra il Wc e lavandino davanti. Come dire: andare al bagno, lavarsi i denti e farsi la doccia, tutto contemporaneamente.
  • colazione continentale inclusa. La colazione è una sorta di benefit a caro prezzo, in gran parte degli hotel di Hong Kong. Dopo aver prenotato l’Iclub ho scoperto che offriva pane, brioches, marmellata, succo di frutta, mele e caffè ogni mattina (incluso nella tariffa)
  • hotel nuovo e le stanze superiori (noi eravamo al 30° piano) avevano una vista “terrificante” dei palazzi

dove dormire ad hong kong

Contro:

– il prezzo standard è elevato. Noi lo abbiamo prenotato direttamente sul sito web dell’hotel, durante la settimana delle offerte, con sconto del 30%.

Consiglio su Dove dormire ad Hong Kong: prima di prenotare attraverso i classici siti Booking o Agoda o Momondo, date prima un occhiata al loro sito.

Per Dormire ad Hong Kong non ho utilizzato Airbnb, in quanto proponeva camere quasi tutte nella zona di Kowloon, inoltre i prezzi erano allineati (se non superiori) alle stanze di hotel. Viste le condizioni igeniche tipiche di queste zone, ho preferito optare per un hotel.

Come muoversi ad Hong Kong

Il secondo tema importante per pianificare un viaggio ad Hong Kong è come muoversi.

palazzi a L

Le soluzioni sono :

taxi, non costano molto, ma sempre più dei mezzi pubblici. I taxi di Hong Kong sono rossi a strisce bianche, se ne trovano ovunque e guidano come pazzi

bus, la rete dei bus è molto efficente. Sono bus a due piani con aria condizionata, spesso molto colorati e coprono l’intera Hong Kong. Noi li abbiamo utilizzati solo una volta, ma per alcuni percorsi possono essere una valida alternativa. Il costo del biglietto dipende dalla tratta, comunque non si superano i 46 HK. Trovate tutte le info sui tragitti dei bus nel sito ufficiale.

tram, i famosi Ding Ding. I tram circolano solo ad Hong Kong Island, e la attraversano da est ad ovest. Sono caratteristici, colorati, senza aria condizionata (ma con finestrini spalancati) e costano pochissimo (2,60HK – solo in contanti o con la Octopus Card). Il bello è che si muovono piano e fanno mille fermate, così che è divertente salirci a bordo e osservare la gente a piedi, le vie trafficate, i negozi affollati. Un modo tradizionale di vivere la città;

 

dal tram, dove dormire e come muoversi ad hong kong

metro, il mezzo di trasporto di Hong Kong più utilizzato da tutti, più veloce e a prezzi contenuti (i prezzi dipendono dalla tratta – vedi sito ufficiale  per i costi e le linee).

ferry, un altro mezzo molto utilizzato dagli abitanti di HK e anche dai turisti. Il prezzo del biglietto è “cheap”, circa 3,60 HK per tratta. Ci sono diverse linee di battelli, da quelle che portano da Kowloon a Central (e viceversa) a quelle che raggiungono Macao e le isole di Hong Kong.

come muoversi e dove dormire ad Hong Kong, io nel ferry

Da e per l’aeroporto

-Airport Express: il mezzo più economico (andate su Klook per acquistarlo scontato, circa 14 euro andata e ritorno a Honk Kong Central) e il più veloce (24 minuti). Una volta arrivati alla stazione di Kowloon o Central, all’uscita della stazione si trovano i bus che gratuitamente portano ad alcuni alberghi.

Bus, Citiflyer nr. 11,  un alternativa molto più economica (ca 4 euro), ma che impiega più tempo. Può essere una alternativa quando si arriva, ma per la partenza lo sconsiglio, in quanto non si ha la certezza del tempo necessario per raggiungere l’aeroporto.

negozi di hong kong

informazioni viaggio

Octopus Card

A mio parere è la scelta migliore se si viaggia ad Hong Kong, soprattutto considerato che:

  • i tram e i bus accettano solo contante e non danno il resto;
  • le carte di credito sono poco diffuse;
  • la Octopus Card la si può utilizzare per pagare tutti i trasporti di Hong Kong (metro, bus, tram, ferry) ed è accettata anche i negozi convenzionati (alcuni negozi, 7Eleven, McDonalds, Starbucks, Burger King e altri)

dall'oblo

Dove comprare la Octopus Card?

La si può comprare agli arrivi in aeroporto. Esiste un banco dove acquistare la Octopus Card standard (da 150HK, di cui 50 deposito che viene restituito alla riconsegna della tessera) che accetta solo contanti oppure usando le macchinette automatiche (in questo caso si può comprare pagando tramite carta di credito. Questa tessera costa 200HK, di cui 50 sono deposito rifondabile). In pratica la tessera non vi costa nulla, ma potrete pagare tutti i mezzi di trasporto e anche mangiare, senza utilizzare contante o la vostra carta di credito.

Le Octopus Card sono “a persona”, ovvero se si è in due non si può comprarne e usarne solo una, è obbligatorio avere una tessera per ogni persona.

Si può acquistare e caricare anche in tutti i 7Eleven e nelle stazioni della MRT.

Importante: al termine del viaggio vengono restituiti i 50 hk di deposito e anche gli eventuali soldi presenti nella tessera che non si sono utilizzati.

Ci sono due tipi di Octopus Card: la carta standard e quella turistica. La differenza fra le due è sostanzialmente che quella turistica è colorata e rimane come souvenir, così non si ha il rimborso dei 50HK. La Octopus Standard invece è anomina, e dà diritto al rimborso del deposito.

io e la modella

Curiosità

  • contanti. Gran parte dei locali e mezzi non accettano la carta di credito, ma per ottenere contanti non c’è problema, la città è stracolma di ATM dove prelevare HK. Ricordatevi di abilitare la vostra tessera bancomat (con circuito Cirrus o Plus) al prelievo internazionale. Inoltre considerate che in molti ATM si possono prelevare solo certi tagli minimi, come 500HK;
  • i cartelli sono bilingue, ma non ci sono molte persone del luogo che parlano inglese;
  • scaricatevi la mappa off line di google maps, così da non perdervi;
  • Hong Kong ha la più alta concentrazione di posti dove mangiare al mondo (1 ristorante ogni 300 persone), non soffrirete mai la fame;
  • aria condizionata a manetta e ovunque. Quindi portate con voi sempre un maglioncino, lo sbalzo di temperatura fra l’esterno e l’interno dei negozi/mall è assurdo;
  • quando usate il tram ricordatevi che si sale da dietro, si esce da davanti e si paga;
  • se siete sulle scale mobili, ricordatevi di rimanere sulla destra, sulla sinistra si cammina;
  • Cathay Pacific è la compagnia di bandiera, se siete interessati a voli su Hong Kong, date un occhiata al loro sito di martedì!

hong kong dall'aereo, dove dormire e come muoversi ad hong kong

piccole curiosità

  • non lasciate le bacchette dritte in verticale nella ciotola di riso, è segno di “morte”;
  • non è vero che si trovano prezzi scontati per prodotti tecnologici (pc o macchine fotografiche). Gran parte dei negozi “seri” hanno prezzi allineati a quelli europei, quelli invece scontati sono da evitare, in primis quelli che si trovano lungo la Nathan Road;
  • Hong Kong si alza tardi al mattino: la città inizia a svegliarsi verso le 8/9 di mattina, contrariamente a ciò che si può pensare;
  • internet funziona: lo si trova gratis su Airport Express, in molte Mall e negli hotel. Gran parte delle restrizioni esistenti in Cina non sono ancora attive ad Hong Kong, almeno fino al 2047, quando diverrà cinese a tutti gli effetti;
  • visto: per entrare ad Hong Kong non servono visti, a differenza della vicina Cina;
  • valuta: si usa il dollaro di Hong Kong (non il reminbi), 10 Hk = 1,14 euro (valore aggiornato a luglio 2019)
  • cibo tipico : il “dim sum”, il pane all’anans (un dolce nato ad Hong Kong) e polpette di pesce, oltre naturalmente a teste di maiale, uova nocciola e zuppa di serpente.

la ruota di kong kong

 

👉Racconto di Viaggio ad Hong Kong

👉Mini guida – itinerario per conoscere Hong Kong

17 Replies to “Dove dormire e come muoversi ad Hong Kong – informazioni utili e curiosità”

  1. In questo momento, mentre sto leggendo e in casa ci sono 34 gradi, non mi dispiacerebbe l’aria condizionata di Hong Kong e un bel maglioncino infilato. 😉
    Come sempre, grazie per le info: le ho raccolte in una cartellina. Mi serviranno presto. 😉

  2. Letto tutto con attenzione, ottimi come sempre i tuoi consigli e incredibile le curiosità. Io ad esempio avrei fatto un macello sui mezzi sempre davanti e volendo pagare all’ingresso e non all’uscita! queste sono le dritte davvero utili che non si trovano altrove!

  3. Complimenti per l’articolo ricchissimo di info! 🙂 Hong Kong è una città che davvero mi affascina e prima o poi (spero prossimo inverno) visiterò. Ottime le info sui trasporti e i consigli utili per il viaggio!

  4. Io continuo a leggere decine di articoli su mete asiatiche ma non ho mai viaggiato verso est. Mi dico sempre “prima o poi” ma il momento non è ancora arrivato. Però continuo a leggere: quando il momento verrà sarò preparatissimo!

    1. non sono amante nemmeno io dei paesi asiatici, anzi non lo ero. Ma devo dire che negli ultimi anni sto iniziando a viaggiare in Asia e mi sorprende ogni volta

  5. Mi piacerebbe molto girare Hong Kong con i tipici tram! E che dire della vista spettacolare dal 30esimo piano del vostro hotel! Divino. Spero di fare al più presto un esperienza simile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.